video conferenze

Nuovo format per gli incontri del “Lunedì da Leoni”. Ospite l’avv. Matteo Brigandì col quale tratteremo temi di attualità e Giustizia. Conclusioni di Giuseppe Leoni

wp-16228729792283024834236740858996.jpg

Lunedì sera, 7 giugno alle 21, per il consueto appuntamento con gli incontri del “Lunedì da Leoni”  ci sono delle novità. Si cerca, nei limiti del possibile, di rendere più gradevole l’incontro apportando alcuni cambiamenti per stimolare l’interattività. Un incontro, un po’ diverso dal solito, con un nuovo format  che vi darà comunque, come sempre, l’opportunità di intervenire e di fare le vostre domande alzando la mano. Il format prevede un ospite speciale che verrà presentato e intervistato su argomenti di attualità. L’ospite di lunedì 7 giugno è  l’avv. Matteo Brigandì, che già conoscete per il suo fluente eloquio e le sue competenze, con il quale affronteremo il titolo “Quale Giustizia?”

Ve lo presento in breve. Avvocato e politico già Senatore e deputato della Lega Nord è stato componente, eletto dal Parlamento, del Consiglio superiore della magistratura. È stato l’avvocato di Umberto Bossi e “procuratore generale” della Padania. Sono tanti gli incarichi che ha ricoperto nel corso della sua carriera politica, tra gli altri : Membro della Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari, membro della Commissione permanente (Giustizia), membro della Commissione permanente (Finanze e tesoro), membro sostituto del Comitato parlamentare per i procedimenti di accusa, membro e Vicepresidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sul terrorismo in Italia e sulle cause della mancata individuazione dei responsabili delle stragi. Una carriera ricca di colpi di scena, avviccente, di cui ci parlerà, se vorrà, nei dettagli, in una delle prossime occasioni.

Il titolo dell’incontro di Lunedì 7 giugno  è “Quale Giustizia?

Si parte da una notizia di cronaca, la liberazione del boss mafioso Giovanni Brusca, per parlare della legge sui collaboratori di giustizia. La scorsa settimana la liberazione di Brusca, efferato assassino, con oltre 150 vittime sulla coscienza viene scarcerato per riduzione di pena grazie alla sua “collaborazione”. Il fatto ha suscitato indignazione ma sono in realtà gli effetti della legge voluta proprio da una delle sue vittime, Giovanni Falcone.

Secondo dei temi trattati è la riforma della giustizia. Cosa cambierebbe in uno stato federale?

Terzo tema la  Magistratura eletta dal Popolo.

Tra le domande, già pervenute, c’è Massimiliano Porta  che chiede  “Come assicurare la non commistione della politica in una magistratura riformata e come assicurare la trasparenza dell’operato della magistratura verso i cittadini”.

Leonardo Divan chiede un approfondimento sulla “Questione Palamara e giustizia nel Csm”.

Interventi e conclusioni a cura di Giuseppe Leoni

Aspettiamo le vostre domande.

Categorie:video conferenze

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...