news

“Prima Napoli”, la lista della Lega bocciata dal Tar della Campania. Rinnegare la propria identità e pasticciare con quella di altri popoli porta sempre al fallimento. Sembra una beffa in puro stile napoletano

La lista della Lega “Prima Napoli”, resta fuori dalle amministrative nella capitale campana. Queste le decisioni del Tar sui ricorsi in merito alle esclusioni di alcune liste dalle amministrative di Napoli del 3 e 4 ottobre. “Prima Napoli”, la lista con cui la Lega si sarebbe presentata in città, è stata bocciata non solo per il minuto di ritardo ma anche per errori documentali che evidentemente per il Tar non sono sanabili.

Un colpo durissimo per il partito di Salvini che puntava forte su queste amministrative per aumentare il radicamento in città. Dal partito nazionale c’è il gelo nei confronti dei responsabili di Napoli, mentre i legali stanno valutando gli elementi per un ricorso al Consiglio di Stato.

Alcune malelingue giurano che sia stato Alberto da Giussano che, racchiuso in un simbolo con la scritta “Prima Napoli” si sia rivoltato nella tomba e abbia fatto fallire la corsa leghista. Forse con una complicità dei locali in una beffa in puro stile napoletano!

Categorie:news

Con tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...