Arte, poesia, cultura

Angolo della poesia. Iniziamo con Lorena Bernardelli, poetessa in lingua veronese. Le lingue locali dipingono il cuore e l’anima con i colori dei sentimenti

Ci sono segni, forti come parole scritte. E quando le lingue locali prendono il sopravvento queste parole diventano ancora più coinvolgenti. Lorena Bernardelli ha lo sguardo da bimba, vivace e gioioso, ma quando recita le sue poesie gli occhi si riempiono di stupore commosso. Lorena è una poetessa che scrive in veronese e nella sua raccolta di poesie “Fin all’ultimo giro” svela il dolore, la malinconia, la delusione, la solitudine, i sentimenti insomma dai quali scaturiscono le rime. Un giro di tango è la metafora della vita – diceva Lorena – anni fa durante la presentazione del libro al Fiore di Peschiera, con le letture di Enza Lonardi e la presentazione di Rosanna Mutinelli. E infatti, in copertina, un abbraccio serrato di due ballerini che danzano una Milonga “Fin all’ultimo giro”.

Lorena Bernardelli, nata a Verona, è sempre vissuta a Peschiera del Garda. Si descrive così nella seconda di copertina: “Penso di avere il lago nelle vene, perché è davvero intenso il nostro legame d’amore. Dopo il diploma ho continuato la tradizione dei miei genitori, nonni e bisnonni, nel settore alberghiero. Dopo diverse tristi vicissitudini io e mia sorella abbiamo ceduto l’attività e mi sono dedicata al volontariato come clown dottore, lo dico perché tale esperienza ha determinato una svolta molto positiva nella mia vita. Tanto che per questo motivo ho cominciato un po’ per gioco e un po’ come sfida, a scrivere poesie in dialetto. Spero sinceramente che possano regalarvi un attimo di serenità, di divertimento e perché no di riflessione”.

Lorena ci fa il grande onore di autorizzare la pubblicazione delle sue poesie sul nostro magazine Federalismo Sì e sinceramente speriamo che altri poeti si aggiungano per arricchire i nostri pensieri e il nostro cuore

Nel 2016 pubblica la sua prima raccolta di poesie “Nel me Còr” Elmea edizioni

Nel 2018 “Fino all’ultimo giro” Elmea edizioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...