Editoriale

Gli alfieri del Federalismo alla foce della Trebbia

Gabriella Poli – Il fiume della Trebbia scorre poco lontano. Tra qualche chilometro abbraccerà il suo Po.

Qui all’agriturismo “Foce del Trebbia” si celebra, il 9 aprile 2022, il primo raduno del Movimento Federalismo Sì.

In una bella giornata primaverile gli Alfieri si riuniscono per un incontro organizzativo e di intenti. Un po’ di nostalgia per il verde che fa parte della storia politica ed emozionale di quasi tutti i presenti, antichi leghisti traditi sulla via del federalismo. Il presidente Giuseppe Leoni e qualche altro lo indossano ancora il verde, tanto per rimarcare un colore, che per decenni ha significato un’idea, un ideale poi miseramente svenduto per poltrone più altisonanti e redditizie dai nuovi salviniani più realisti del Re.

Dopo un anno di incontri in zoom finalmente ci si ritrova, ci si abbraccia, si è pronti a riprendere in mano un filo conduttore che non vuole interrompersi e continuare un percorso tracciato fin dal 1984, quando Leoni affiancò Bossi nella fondazione della Lega lombarda prima, e della Lega Nord in seguito.

C’è un fiume, un prato, la chiesa dei Santi Angeli custodi. Poco lontano il campo di battaglia dove Annibale nel 218 a.C. sconfisse l’esercito romano.

“La foce della Trebbia diventerà la nostra Pontida.” – dice Leoni ai suoi Alfieri al termine di un intervento appassionato – “Settembre da sempre è il mese che dà inizio all’anno politico: organizzeremo il nostro primo congresso, potendo cosi misurare se il seme che abbiamo gettato oggi sarà finito in mezzo ai rovi o in un terreno fertile; se così sarà voi sarete i mietitori di questo meraviglioso progetto di libertà non solo del nostro popolo ma di tutti i popoli che rivendicano il diritto di essere padroni a casa loro”.

Gabriella Poli

Categorie:Editoriale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...